poiché, ben so

di boxundici

 

13245383_978139035633594_409646768182738414_n

 

Rivoglio quella, di notte. Quella di paese. Le gonne

a pungere il ginocchio, le lucciole a scansare il pozzo.

Rivoglio il bacio di mia madre, il muro scrostato delle

scale. Il padre, arabesco nitido, imperioso. Le castagne,

l’arancio condiviso. I fratelli dai corti calzoni, tra’ gatti,

colombelle. La tosse canina che all’ inverno sopravviveva.

E, la briglia del tuo bacio, vorrei. Il presagio. Il mattino.

Maggio 2014

Annunci