annott’ire

di boxundici

 

 

12781_884047061619365_999767547719935907_n

 

 

M’incontro nei sogni. Là m’esisto. L’occhio

è, di notte, una perla luccicante. In un fondale

luccicante. Stanotte, ad esempio, ero grembo

di fiume. Tempestata di pietruzze vetrose,

smeriglianti. Malgrado il buio. Malgrado il

largo braccio di corrente, s’assentava ogni

paura. E. Ho sbirciato una stella riflessa,

gli occhi delle finestre. E. Tutto era

passionevolmente liquido. Un amniotico tuono.

Forse anche tu, madre. Forse anche tu.

Annunci