inUtilitade

di boxundici

 

 

 

1555395_736841553001581_428564726_n

 

E che ti dico? Siedimi accanto. Contami le ciocche, le rughe,

toccami il midollo, lì, dove gli anni stanno come un orto crepato?

Che potresti fartene di tutta questa semplice tristezza? Delle strade andate,

di te, pure, andato, delle fiaccole di malinconia. M’opero in cose ruvide,

ruberie che brucano qua e là. Fiere di poesia, fiele, miele, qualche cirro

d’archimbaleno. Ché così chiamava il cielo, il figlio, quando alzava il dito.

E il viaggio sognava, la nuvola guarnita. L’azzurro tra le dita.

Annunci